Il pescatore di rane

Piccole storie. Tra antichi mestieri & profondi saperi.

A 10 anni il piccolo Leonardo, detto Ardino, manteneva la sua numerosa famiglia procurando una cena a base di rane. Conosceva un canalone, poco lontano dalla sua casupola, dove abbondavano le rane verdi. Aveva inventato un modo veramente strano per pescarle ma era un suo segreto e sarebbe ingiusto svelarlo. Un giorno per pranzo la sua mamma non era riuscita a raccapezzare nulla, allora Ardino corse nel canalone e riuscì a portarne a casa un mezzo secchio.
pescatore-di-rane
Ne tenne da parte una. Erano diversi giorni che non andava a scuola e forse avrebbe ammansito la sua maestra con un piccolo regalo. La mattina dopo, prima che la maestra entrasse, raggiunse la cattedra e nel cassetto pose la sua bella rana verde. Non fu una bella idea. Un putiferio! Meglio avrebbe fatto, gli disse il direttore, a rimanere sempre a casa e a diventare un pescatore di rane. Per quel mestiere purtroppo non c’era un’avvenire pensa il piccolo notaio Ardino molti anni dopo mentre nostalgico riempie la sua vecchia pipa.

Cantina Garibaldi

17 giugno 2015

Intervista a Claudio Lolli

5 febbraio 2015

Locanda Pincelli

21 novembre 2014